Company

La Empired Real Estate Development è un’azienda italiana con una chiara vocazione internazionale.
Nasce nel 2014 come impresa di costruzioni specializzata nel Settore Retail e della Grande Distribuzione Organizzata (GDO).
Oggi vanta la collaborazione con i nomi più importanti della Grande Distribuzione, tra cui Lidl Italia srl, McFit Italia, Penny Market.
Il core business di Empired S.r.l. è la costruzione di grandi piattaforme commerciali con servizi di assistenza completa, in ogni fase della commessa e del progetto, grazie ad un know-how aziendale altamente specializzato nel settore tecnico, oltreché in tutto ciò che riguarda il mondo dello sviluppo immobiliare commerciale: dal geo-marketing, alla site selection, alla traffic-flow analysis fino ad arrivare allo studio del fatturato potenziale del punto vendita ed inquadrare l’incidenza dei costi immobiliari sul conto economico di una qualsiasi azienda retail.

IL MARCHIO

Il nome dell’azienda richiama chiaramente quello del grattacielo più famoso del mondo: l’Empire State Building di New York, che con un gioco linguistico si fonde con l’acronimo dell’headline «Real Estate Development» trasformandosi appunto in Empired. Lo stesso logo raffigura l’Empire State, per accentuare il riferimento al grattacielo, simbolo della città più dinamica del mondo: New York. Così come la Grande Mela è diventata unica dal punto di vista ingegneristico, grazie ai suoi grattacieli ed alle sue imponenti infrastrutture in costante espansione, Empired S.r.l. aspira ad una continua crescita, nel segno della stessa espansione e dello stesso dinamismo. Ecco che quindi New York diventa il nostro modello, la nostra ispirazione massima, fornendoci le tre parole chiave della nostra mission: innovazione, crescita e sviluppo.

 

PERCHÉ L’EMPIRE STATE BUILDING?

Il dato più stupefacente dell’Empire State è la velocità di realizzazione: il grattacielo venne progettato e costruito in soli ventuno mesi e divenne sin da subito simbolo di intraprendenza ed efficienza. Il 7 aprile 1930, appena sei mesi dopo la posa dei primi pilastri portanti, lo scheletro in acciaio svettava fino all’85° piano. I lavori di costruzione e finitura dell’edificio, compreso il pilone di ormeggio che ne portava l’altezza all’equivalente di 102 piani, vennero terminati solo undici mesi dopo, nel marzo del1931. Con la sua altezza spettacolare ed il suo aspetto architettonico Art Déco, esso rappresenta il simbolo del boom edile registrato negli anni Venti a New York con la costruzione di numerosi grattacieli che ancora adesso sono un punto di riferimento per la vita economica e commerciale della Grande Mela.